Recensione di “Al momento giusto” di Aldostefano Marino

8lR18G8 - Imgur

Titolo: Al momento giusto
Autore: Aldostefano Marino
Editore: Alter Ego Edizioni
Pagine: 166

“E non importa la meta, armatevi di coraggio e amatevi con coraggio.”

3-libri

Aggettivo per il libro: Colorato

Trama: La vita di Francesco, vent’anni, trasferitosi a Roma da Cagliari per frequentare l’università, cambia improvvisamente a partire da un venerdì di primavera: si sveglia al mattino e decide di chiudere la relazione con il suo compagno, ormai giunta al capolinea; poche ore dopo scopre di aver vinto diciassettemila euro al Gratta e Vinci ma perde malauguratamente il biglietto qualche giorno più tardi. Nel frattempo Francesco incontra Federico, di cui si innamora, e sua sorella Martina muore vittima di un misterioso incidente stradale in Sardegna. Tutto avviene repentinamente e inaspettatamente, come inaspettati sono il pacchetto e la lettera che il protagonista di Al momento giusto riceve; all’interno, un pulsante verde dai poteri straordinari, in grado di catapultare indietro nel tempo chiunque lo schiacci. Per Francesco inizia così una irrazionale ricerca di spiegazioni e di verità, che lo condurrà a vivere con Federico l’esperienza più incredibile della loro vita.

Recensione: Credete al destino? Credete a quei momenti, quei momenti “giusti”, quelli che sono lì ad aspettarvi, pronti a cambiarvi la vita nei momenti più inaspettati? Il protagonista del libro, Francesco, crede a tutto ciò ed è proprio questo il tema di questo libro breve, ma intenso: il destino. Il destino che ci guarda, ride di noi, ma che rimane in attesa, con la mano tesa, che stringe quando gli pare, spiazzandoci.
I protagonisti del libro sembrano, insieme, i colori di una tavolozza di un pittore, diversi, ma uniti da un unico scopo: amare, in qualsiasi modo, in qualsiasi momento.
Con colpi di scena continui, Aldostefano Marino ci fa conoscere delle persone che sembrano usciti da un film di Ozpetek e forse ci fa conoscere anche le sue paure e le sue speranze.
Il tema rainbow trova spazio in tutte le pagine del libro, spesso sotto forma di un urlo disperato di uguaglianza e di sete di amore e giustizia di chi, ancora oggi, per amare deve nascondersi dagli occhi di chi sa solo odiare.
Unica pecca del libro, secondo il mio parere, è il suo essere breve che mi ha lasciato un po’ con l’amaro in bocca, con la voglia di scavare ancora più a fondo, di conoscere meglio tutti.
Questo libro è per chi con il destino ama conviverci e per chi mette l’amore prima di tutto e tutti.

Canzone: One Last Time – Ariana Grande

Se ti è piaciuto questo libro, che puoi acquistare cliccando qui, il Lettore Costante ti consiglia “Arrivano i pagliacci” di Chiara Gamberale.

Ricordatevi di seguirmi anche su InstagramFacebook e Twitter!

Buona lettura!

Lettore Costante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...